Infanzia Via Beazzano

SCUOLA  DELL’INFANZIA DI VIA BEAZZANO

Via  Beazzano, 11 – Treviso – Tel. 0422 303143

La  scuola dell’infanzia, presente nel territorio dall’anno  scolastico 1998/99, è situata alla periferia  nord di Treviso, nel  quartiere di S. Maria del Rovere. La  scuola può accogliere un numero massimo di 70 bambini suddivisi in  tre sezioni.

La  vicinanza con la scuola primaria “Giovanni Pascoli” favorisce la  continuità educativo-didattica tra i due ordini di scuola.

IL PERSONALE

2 insegnanti per sezione, in alternanza nel turno  antimeridiano e pomeridiano.

1 insegnante per l’insegnamento della religione cattolica,  che lavora con gruppi di età omogenea.

2 collaboratrici scolastiche, in alternanza nel turno  antimeridiano e pomeridiano.

Per  la realizzazione di alcuni progetti didattici, le insegnanti si avvalgono della  competenza di esperti esterni.

ORGANIZZAZIONE E SERVIZI

La scuola è aperta dal  lunedì al venerdì, dalle ore 8.00 alle ore 16.00. Il servizio mensa è  gestito dal Comune. Il calendario scolastico è stabilito annualmente dal Consiglio di  Istituto sulla base delle indicazioni fornite dalla Regione Veneto. Le bambine e i bambini sono organizzati in gruppi di sezione per età  eterogenea; ogni gruppo-sezione è affidato a due insegnanti che si alternano  nel turno antimeridiano e pomeridiano. L’orario degli insegnanti è flessibile e strutturato in modo da  aumentare la compresenza dei due insegnanti nei momenti di maggior impegno  educativo; grazie alla compresenza, i bambini hanno l’opportunità di svolgere  le attività in sottogruppi di sezione o attività d’intersezione per gruppi di  età omogenea. L’avvio dell’anno scolastico  avviene con gradualità. Durante la prima settimana di scuola è previsto un  orario “ breve “ dalle ore 08.00 alle ore 13, pranzo compreso. Questo consente  la compresenza di entrambe le insegnanti in ogni sezione per meglio accogliere  ed orientare i bambini. Le insegnanti valorizzano il ritorno a scuola dei  bambini già frequentanti dedicando loro il primo giorno di scuola; insieme  preparano per il giorno seguente la “ Festa dell’accoglienza “ dei bambini  nuovi inseriti e dei loro genitori. Le insegnanti concordano il prolungamento  della frequenza, giorno dopo giorno, con i genitori nel rispetto dei tempi di  ogni bambino, con l’ obiettivo di arrivare “ serenamente “ alla frequenza  dell’intera giornata. Particolare attenzione è riservata all’accoglienza di  tutti i bambini nuovi iscritti, prevedendo già nel mese di giugno, occasioni di  “ scuola aperta “ dove i bambini con i loro genitori possono “ conoscere “ la  futura scuola ( amici, insegnanti e adulti di riferimento ).

Organizzazione della  giornata

8.00 – 9.00      ingresso  con accoglienza individuale e gioco libero in sezione; 9.00 – 9.30      routines del mattino (  appello, registrazioni sul calendario, merenda) 9.30 –   10.30   gioco libero e attività di sezione 10.30 – 11.30   attività strutturate di sezione o intersezione in compresenza delle  due  insegnanti 11.30 – 11.50  riordino  e preparazione per il pranzo; 11.50 – 12.45 pranzo (12.00- 12.15 uscita dei bambini che non mangiano a scuola  ) 12.45 – 14.00  gioco libero in sezione o  in giardino 13.00 – 13.30  uscita  dopo il pranzo e rientro per chi ha mangiato a casa 14.00 – 15.00  attività strutturate e  libere in sezione 15.00 – 15.30 merenda 15.30 – 16.00  uscita.

SPAZI DELLA SCUOLA

La scuola dispone di: INGRESSO: salone luminoso  e polifunzionale. 3 AULE per le attività di  sezione; in ogni aula l’ambiente è stato strutturato in maniera da rendere  possibile lo svolgimento contemporaneo di diverse attività: angolo del gioco  simbolico, angolo della manipolazione, angolo dell’ascolto e lettura di storie,  angolo delle costruzioni e angolo di disegno e pittura. AULA POLIFUNZIONALE  allestita come biblioteca. GIARDINO attrezzato e  alberato MENSA al piano superiore  cui si accede con una scala e l’ascensore. 3 SERVIZI IGIENICI  (per bambini, per adulti, per disabili). SCANTINATO ad uso magazzino.

NELLA SCUOLA VENGONO REALIZZATI I SEGUENTI PROGETTI:

PROGETTO DI SEDE. E’ il progetto che dà  unità alle principali attività  didattiche realizzate dalla  scuola e viene di anno in anno caratterizzato alla luce delle esigenze che il team docente individua come particolarmente  rilevanti; si articola in diverse unità di apprendimento, una per  ogni campo di esperienza. Attorno a questo nucleo e sulla base delle linee generali  della programmazione di plesso ogni sezione programma nel dettaglio  le attività concrete con cui aiutare i  bambini a raggiungere i traguardi formativi previsti dalle Indicazioni  nazionali.

Ogni anno, inoltre, vengono proposte attività didattiche  legate ai seguenti progetti:

PROGETTO ACCOGLIENZA. Per favorire  nei bambini il passaggio dalla famiglia alla scuola in modo sereno e nel  rispetto dei tempi di ciascuno.

PROGETTO SICUREZZA, EDUCAZIONE STRADALE E PEDIBUS

La scuola aderisce al progetto sicurezza  stradale,  con il coinvolgimento di  bambini e genitori. Dopo un’adeguata preparazione, anche con la collaborazione  di esperti, i bambini hanno l’opportunità di sperimentare praticamente le regole  stradali su percorsi appositamente predisposti dal Comune ricevendo infine una  “patente”. Offre ai bambini uno stimolo per lo sviluppo di comportamenti  corretti e responsabili, individuali e di gruppo, orientati ad intuire,  conoscere e prevenire pericoli nella scuola e per strada.

PROGETTO LINGUA INGLESE –Approccio  ad una nuova lingua, realizzato da un esperto, con attività di canti e giochi  per i bambini dell’ultimo anno.

PROGETTO CONTINUITA’spazio dedicato alla realizzazione del progetto continuità infanzia-primaria  attraverso attività (castagnata, visita alla scuola primaria, incontri con  insegnanti e bambini della scuola primaria) che sono periodicamente programmate  tra le insegnanti dei due ordini di scuola.

PROGETTO  BIBLIOTECA

La biblioteca si configura come “luogo attrezzato”  in cui il bambino soddisfa la propria fantasia e curiosità attraverso il libro,  strumento di informazione e conoscenza. L’attività di prestito a casa stimola  il bambino all’uso corretto del libro coinvolgendo attivamente le famiglie. Per  i bambini del gruppo dei grandi è prevista anche una visita alla biblioteca  comunale con lettura animata di una storia.

PROGETTO LINGUA 2 (PAROLE PER IL MONDO)

E’ un progetto rivolto ai bambini con nucleo  familiare proveniente da un altro paese; l’obiettivo principale è quello di  attivare l’apprendimento corretto della lingua italiana attraverso attività di  piccolo gruppo con l’integrazione di bambini di madrelingua italiana e bambini  che a casa parlano un’altra lingua.

PROGETTO FESTE INSIEME

In alcuni momenti significativi dell’anno i  bambini vengono coinvolti nell’allestimento e realizzazione di  feste con l’obiettivo di promuovere il  piacere di divertirsi insieme.

PROGETTO USCITE  DIDATTICHE I bambini durante l’anno scolastico hanno inoltre  l’opportunità di esplorare l’ambiente esterno, assistere a spettacoli teatrali,  conoscere luoghi significativi al di fuori della scuola.

L’ATTIVITA’ DI RELIGIONE CATTOLICA, per le famiglie che ne  fanno richiesta, segue una  programmazione didattica specifica stilata dall’insegnante; per chi non si  avvale dell’insegnamento della religione cattolica sono previste attività in  continuità con il progetto didattico generale.

La sede aderisce, con attività specifiche caratterizzanti la scuola dell’infanzia, ai seguenti progetti di Istituto (per la descrizione dei quali si rimanda alla parte generale del POF):

  • La lingua per comunicare (Italiano Lingua 2)
  • Spostamento casa scuola (Pedibus)
  • Integrazione alunni con disabilità
  • Sicurezza in cattedra

 

COMPOSIZIONE  DEL CONSIGLIO D’ INTERSEZIONE

SEZIONE

INSEGNANTI GENITORI RAPPRESENTANTI

A

Russo    Liana                 Spinella Angela Gianese Valeria

B

Ilaria    Cattani               Dameto    Donatella Porrello    Vanessa

C

Negro    Chiara               Da Re Patrizia Bin Monica

Religione cattolica

Roncarolo    Artiglio Patrizia